martedì 4 settembre 2012

Création Point de Croix n. 23

Ma quanto mi piace questa rivista! Sono proprio contenta di essermi abbonata (è la terza volta che rinnovo) e di avere tutti i numeri, perchè mi fa rimpiangere di meno De Fil en Aiguille (sigh!).
Mi è appena arrivato l'ultimo numero uscito


e questi sono gli schemi che ho preferito







Manco a dirlo sono di Veronique Enginger, che è tra le mie designer preferite, insieme a Laura Lattuada di Passione Ricamo e Nora Corbett di Mirabilia.

E che dite di quest'altro lavoro?


E' sempre di Veronique Enginger ed è stato pubblicato con il n. 22 di CPDC. E' così diverso da tutti gli altri schemi in circolazione! Secondo me è uno stile che prossimamente prenderà molto piede.
Comunque, se volete sfogliare le riviste sinora uscite, clikkate sul link della rivista a destra della pagina e vi sentirete come Alice nel paese delle meraviglie.

How cute is this magazine! I'm very glad to have made a subscription (it's the third time I renew it!) and to have all the issues, so I don't regret so much De File en Aiguille (sniff!)
I've just received tha last issue and those are my favourite projects.
They're from Veronique Enginger, one of my favourite designers with Laura Lattuada of Passione Ricamo and Nora Corbett of Mirabilia.
And what about the one in the fifth picture, the one with the soap?
It's always from Veronique Enginger, but it was published on CPCD n. 22. It's so different from all the other patterns. I think this style will get a footing. As I said, methink the vintage style from 50s or 60s is going to have a lot of success in cross stitch.
Anyway, if you wish to take a glance through the pages, click the button Création Point de Croix on the right side of this page and you will feel like Alice in Wonderland.

Fiore

15 commenti:

  1. Bellissimo magazine, l'ultimo ricamo poi mi piace un sacco non conoscevo questa rivista Ti ringrazio per le foto che hai pubblicato perchè mi hai permesso di scoprire una novità (almeno per me).
    Grazie Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere. A volte accade di fare delle cose che pensi siano scontate e invece risultano utili ad altri. L'unico modo per averla e' comprare le singole riviste sul sito oppure abbonarsi.
      Ciao.
      Fiore

      Elimina
  2. Ho sfogliato anch io la rivista ed e molto bella!stavo pensando di fare l'abbonamento!il prox mese ... Ho gia' speso un capitale qs mese per il punto croce e pensare che siamo solo al 4 e poi ad ottobre ci sono anche le fiere a Bergamo e a Vicenza!no aiuto!!!!buona giornata!manu

    RispondiElimina
  3. Bellissimi fiorie bellissima rivista! Grazie!!!!
    Anto

    RispondiElimina
  4. It really is a lovely magazine. I am still looking through the copy you so sweetly sent to me...don't read French, but the charts are easy to "read".

    RispondiElimina
  5. Anch'io sono abbonata a questa rivista e anch'io come te mi sono abbonata per nostalgia di De Fil en Aiguille.
    Non è la stessa cosa ma ci sono delle cose veramente graziose ed ogni bimestre è una sorpresa!
    Buona serata
    Mila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Mila, non e' come DFEA ma ogni numero trovo che gli somigli sempre piu'. Non voglio essere cattiva, ma secondo me l'unica nota stonata sono gli schemi di Perette Samouiloff, forse perche' il genere non mi piace molto.

      Elimina
  6. Non conoscevo affatto questa rivista ed è stata una rivelazione. Gli schemi che hai pubblicato sono magnifici! Ci farò un pensiero per l'abbonamento.
    Grazie per averlo pubblicato :)

    RispondiElimina
  7. Io avevo preso i numeri dell'edizione italana, poi sospesa. Ma non oso abbonarmi, visto il pietoso stato delle poste.
    Non mi dispiaceva ma alla fine non ho mai ricamato niente.
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho sempre preferito l'edizione francese, perchè c'erano servizi e schemi in più. La consegna mi funziona alla perfezione, ma devo confessarti che ho dovuto cambiare l'indirizzo di destinazione e farmelo consegnare a casa di mia mamma perchè presumo ci fosse qualche impiegato postale giocherellone che aveva intercettato l'abbonamento, quindi o non mi arrivava niente o mi pervenivano le buste vuote (si vedeva lontano un miglio che erano state aperte, svuotate del contenuto e poi richiuse con la colla). Devo dire che la redazione di CPDC è sempre stata molto gentile e disponibile, rispedendomi i numeri perduti. Da quando ho cambiato l'indirizzo di consegna va tutto alla grande.
      Fiore

      Elimina
  8. Ciao Fiore.. piacere di conoscerti... Sono una tua collega di sal (con cri del blog girasoli e crocette...)
    Davvero bella questa rivista! Anche io ho preso i numeri dell'edizione italiana ma mi piacerebbe abbonarmi all'edizione francese...
    Magari.... me lo faccio regalare per il mio compleanno ^^
    Un caro saluto
    Dona
    p.s. complimenti per i tuoi bellissimi lavori!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dona, benvenuta.
      Io questa rivista l'adoro. L'edizione francese è migliore di quello che è stata l'italiana e te la consiglio vivamente.
      In coda alla pagina trovi le foto di qualcuno dei miei lavori. Il Sal de la brodeuse, quello con il manichino al centro, è tratto dal n. 4 della rivista (il primo che comprai e che mi ha fatto decidere di abbonarmi e ad acquistare anche i primi 3 numeri).
      Ciao.
      Fiore

      Elimina
  9. Che belli gli schemi che ci hai mostrato...e complimenti per i tuoi lavori sono davvero bellissimi!!!
    Ciao Faby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Faby, grazie.
      Anche tu non scherzi!
      Fiore

      Elimina